Tel. +39 0861 611028 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. News-Letter

Restauri estetici provvisori realizzati con Ceramill A-Temp

Il nostro laboratorio dentale "Lindauer Zahntechnik" è estremamente diversificato e offre materiali e tecniche versatili. A partire da corone e ponti semplici fino a complessi restauri supportati da impianti con diverse combinazioni di materiali. I restauri supportati da impianti spesso iniziano con la fabbricazione di un restauro temporaneo. Il nuovo materiale "Ceramill A-Temp" si è dimostrato ideale per corone e ponti provvisori. Le tonalità A-D di A-Temp sono abbinate alle tonalità del sistema Zolid Zirconia. Ciò garantisce un concetto di trattamento coerente dal restauro provvisorio al restauro finale. Aggiungete a questo un tempo di utilizzo fino a tre anni, che crea una maggiore sicurezza sia per il medico che per il paziente. In questo caso, presentiamo la realizzazione di un restauro provvisorio supportato da impianti realizzato con Ceramill A-Temp (figura 1). Il restauro provvisorio ed i risultati che ne risultano sono il nostro modello ideale per il lavoro definitivo.

Progettazione del ponte virtuale REAX

Il primo passo nella realizzazione di successo di un restauro temporaneo fresato CAD / CAM inizia con l'installazione virtuale e la pianificazione del restauro. Per fare questo, abbiamo prima bisogno del modello di impianto, che, dopo un'accurata fabbricazione, viene scansionato e quindi digitalizzato. Il design inizia con la definizione del profilo di emergenza. A seconda del disegno del profilo di emergenza, viene influenzato lo spostamento della gengiva (figura 2). Dopo aver consultato il medico, il profilo di emergenza è stato progettato leggermente più grande per esercitare una leggera pressione sulla gengiva. Questo per prevenire la formazione di depositi di sporco tra il profilo di emergenza ed il restauro. Questo è seguito dalla selezione delle parti di impianto appropriate e dalla configurazione virtuale dei denti. In questo caso abbiamo utilizzato analoghi da laboratorio, abutment e cappucci di fissaggio da Medentika (MedentiBase).

Utilizziamo la libreria di denti di Knut Miller nel nostro software di progettazione CAD per denti che appaiono il più naturali possibile. Se si desidera un design individuale nella zona anteriore, generalmente si utilizzano i denti della libreria della "Cutback Library". Ciò consente di ridurre la forma del dente in modo specifico e, successivamente, con l'ausilio di ceramiche incisali, è possibile ottenere una nota individuale in pochi passaggi. Per garantire un restauro stabile ed estetico, quando si sistemano i denti viene presa in considerazione anche la posizione delle piante. Una volta che i denti sono stati installati, viene utilizzato il modulo software "Ceramill M-Gin". Utilizzando questo modulo software, ponti a lungo raggio con un contenuto gengivale possono essere realizzati molto facilmente e in modo completamente digitale. Uno dei principali vantaggi del modulo è l'opzione di personalizzare la gengiva e che può essere ridotta in modo uniforme per il rivestimento successivo con un semplice clic del mouse. La gengiva creata è adattata ai denti secondo il disegno (figura 3).

Nell'ultimo passaggio, tutte le parti sono collegate tra loro e il restauro finale può essere trasferito al software CAM (figura 4 + 5). Quando si "annida" il ponte, consiglio di posizionare i connettori nell'area della gengiva, poiché la gengiva verrà successivamente rivestita. Il ripristino temporaneo non richiede una modalità di elaborazione HD, il che consente di risparmiare molto tempo durante il processo di fresatura. Tuttavia, per il restauro finale, vorrei sempre tornare alla modalità HD, in quanto ciò produce un livello molto elevato di dettagli e quindi richiede pochissime rielaborazioni manuali. Finalizzare e incollare il restauro. Dopo la fresatura, il restauro temporaneo viene rimosso e montato sul modello.

Per fornire un legame ottimale con l'impiallacciatura composita, la sezione gengivale già ridotta nella progettazione CAD, viene sabbiata con un abrasivo adatto (ossido di alluminio 50 μm) e trattata con Monobond Plus. Questo crea la base perfetta per personalizzare i materiali della gengiva. Per questo restauro abbiamo scelto il sistema composito fotopolimerizzabile "Ceramage UP" di Shofu. Dopo il rivestimento estetico, il restauro provvisorio viene lucidato ad alta lucentezza e i cappucci di legame vengono incollati con il cemento "Multilink Hybrid Abutment" di Ivoclar Vivadent (figura 6).

Il paziente, il clinico e noi, come il laboratorio, beneficiano di un provvisorio restauro iniziale, in particolare nel caso di lavori supportati da impianti di ampia portata. Il paziente può abituarsi al nuovo restauro e le modifiche possono ancora essere apportate all'altezza del morso e all'estetica. Non appena il paziente e il clinico sono soddisfatti del restauro temporaneo, possono essere facilmente duplicati, adattati e fi nalmente fabbricati dal materiale finale, come una zirconia altamente estetica.

Leggi tutti gli articoli

Soluzioni

Niba FD Srl

Italia
Bellante, Teramo
Via Milani; 6

+39 0861 611028
info@nibafd.com
Lun-Ven. : 09.00 - 18.30

Mappa Google

P.IVA 01802270676